CircleSong con Lorenzo Sansoni

16 Luglio 2021 - 21:30 - 23:45
Posti rimanenti: 11
Prenota

Prenotazioni terminate
Iscriviti alla newsletter


Una serata per celebrare la magia della voce e del canto, attraverso la coralità e l’improvvisazione.
Realizzeremo un’orchestra di voci polifonica e poliritmica.
Un concerto/rituale che ci connette con noi stessi e gli altri in modo autentico, delicato e bellissimo. 
Un’esperienza di musica d’insieme dove l’unico strumento usato è il corpo, quindi la voce e il canto: il più antico e “colorato” strumento musicale e di espressione dell’essere umano.

CircleSong


La *
CircleSong, intesa come la pratica del cantare in cerchio a livello improvvisativo, è la forma più antica di canto corale, che in origine consisteva semplicemente nel riunirsi collettivamente e cantare insieme, spesso per scopi pratici, vitali e spirituali. Da una espressione priva di un linguaggio codificato ma libero e improvvisato (la CircleSong) hanno preso forma canti spesso accompagnati da parole che, insieme ai ritmi e alle melodie, scandivano i momenti di vita quotidiana (es. work songs, spiritual songs..). Nel tempo questi canti popolari, appresi e tramandati oralmente, sono diventati un vero e proprio patrimonio culturale, etnografico e musicologico. La musica che oggi ascoltiamo nei nostri lettori mp3, dal jazz alla classica, dal pop al rock, è in parte figlia diretta di questa progenie antica come luomo..

in principio cera il canto, in forma orale, ciclica e improvvisata.

Musicalmente la CircleSong è una forma di composizione (c)orale ciclica e estemporanea. Fondamentale sono lascolto e la ripetizione in forma di call and response, lessenza dei ring shout e di altri rituali simili, antichissimi, dove canto e danza sono strettamente connessi tra loro. Durante la CircleSong il conduttore affida alle varie sezioni del cerchio dei pattern melodici (fonemi sciolti, frasi nonsense), legati armonicamente tra loro, per dar vita ad una Orchestra di voci polifonica e poliritmia. Un concerto/rituale che ci connette con noi stessi e gli altri in modo autentico, delicato e bellissimo. Unesperienza di musica dinsieme dove lunico strumento usato è il corpo, quindi la voce e il canto: il più antico e colorato strumento musicale e di espressione dellessere umano.

*La parola CircleSong appare la prima volta nel 1997 come titolo di copertina dellalbum di Bobby McFerrin. Le tracce dellalbum sono tutte CircleSinging, ovvero composizioni estemporanee, corali e circolari create dallo stesso McFerrin insieme alla Voicestra, un ensemble di dodici cantanti professionisti.

Prenotazione obbligatoria

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.

i dati inseriti verranno utilizzati esclusivamente per confermare la prenotazione

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *