E sì, avete capito bene: domani, il Primo Maggio, il Circolo riapre le sue porte. Entrambe: quella d’ingresso e quella che conduce alla terrazza esterna, visto che è lì, come vogliono il buon senso e le disposizioni di legge, che la nostra merenda si svolgerà e confidiamo perciò che Giove Pluvio sia clemente e lasci trascorrere la giornata senza dar segno di sé.

Sarà una merenda alla buona, con panini, affettati, formaggi e gli irrinunciabili baccelli, i baccelli per antonomasia, quelli che contengono le fave e che potete vedere nella foto qua sopra. Sarà soprattutto l’occasione per incontrare di nuovo i vecchi amici del Botteghino e dell’Albero del Pepe, con cui abbiamo collaborato nell’organizzazione di questa cosa, e, perché no?, per conoscerne di nuovi.

Non possiamo offrirvi di più: fatta salva (grazie a un emendamento) la somministrazione, il governo ha imposto, mesi fa, la sospensione delle attività dei circoli e si è, evidentemente, dimenticato di revocarla nel momento in cui ha deciso per le riaperture; non potremo quindi organizzare dibattiti, concerti, proiezioni, nessun tipo, insomma, di iniziativa che pure è – e giustamente, per carità! – consentita ad altre realtà. Non c’è bisogno di dire che contiamo che queste limitazioni vengano rimosse al più presto: quel che ci viene vietato è la stessa ragione di essere del Botteghino, dell’Albero del Pepe e di moltissime altre associazioni come le nostre.

A domani (sempre che il già citato Giove non ci metta – anche lui! – i bastoni tra le ruote).

Gianluca Macelloni

Gianluca Macelloni, impiegato, coltiva numerosi hobby spaziando dal bricolage alla scrittura. Da qualche anno ricopre la carica di Presidente del Consiglio Direttivo del Circolo ARCI Il Botteghino.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: